Acquisto azioni proprie

E’ cambiata la registrazione contabile dell’acquisto di azioni proprie

Una volta, quando una società commerciale procedeva all’acquisto di proprie azioni da mettere in portafoglio, il bravo contabile effettuava due registrazioni in partita doppia:

  1. una relativa all’acquisto materiale delle azioni
  2. l’altra, contestuale, di costituzione della riserva di patrimonio netto denominata “Riserva azioni proprie”, mediante l’utilizzo in contropartita di altra riserva contabile (disponibile)

La “Riserva azioni proprie” doveva inoltre essere obbligatoriamente mantenuta finché le azioni acquistate non fossero vendute o annullate.

Adesso non è più così. Dopo tanti anni la normativa ed i principi contabili impongono una diversa scrittura in caso di acquisto di azioni proprie da parte dell’impresa emittente.

A far data dal 1° gennaio 2016 l’acquisto di azioni proprie comporta la riduzione del patrimonio netto della società, attraverso l’iscrizione nel passivo di bilancio di una voce con segno negativo corrispondente al costo di acquisto della azioni proprie.

Quindi non si procede più all’iscrizione di un importo nell’attivo dello stato patrimoniale a titolo di azioni proprie acquistate, ma si iscrive contabilmente nel passivo una riserva negativa denominata “Riserva azioni proprie”. Le altre riserve della società rimangono invariate al loro importo originario. Di conseguenza tali altre riserve appaiono disponibili agli occhi di chi le legge in bilancio, ma di fatto sono rettificative della riserva negativa per azioni proprie iscritta nel passivo e pertanto esse sono a tutti gli effetti indisponibili. Ciò significa che le riserve della società che ha acquistato azioni proprie non possono (finché le azioni acquistate non sono alienate o annullate) essere utilizzate ad esempio per:

  • distribuire dividendi
  • coprire le perdite
  • aumentare il capitale sociale a titolo gratuito

 

Come sempre però un’immagine vale più di mille parole. Forniamo quindi la seguente esemplificazione delle scritture contabili da effettuare per l’acquisto di azioni proprie, prima e dopo la modifica normativa:

IERI

data: 15/04/….

 

 

 

Azioni proprie

A

Debiti

1.000

Acquistate azioni sociali

data: 15/04/….

 

 

 

Riserva disponibile

A

Riserva azioni proprie

1.000

Costituita riserva nel (PN) patrimonio netto

Patrimoni Netto (PN) dopo l’operazione

 

Attività

30.000

Passività

21.000

Azioni proprie

1.000

Capitale sociale

6.000

 

Riserve

3.000

 

Riserva azioni proprie

1.000

 

totale attività

31.000

totale passività e PN

31.000

 

OGGI

data: 15/04/….

 

 

 

Riserva azioni proprie

A

Debiti

1.000

Acquistate azioni sociali e costituita riserva di segno negativo

Patrimoni Netto (PN) dopo l’operazione

 

Attività

30.000

Passività

21.000

 

Capitale sociale

6.000

 

Riserve

4.000

 

Riserva azioni proprie

-1.000

 

totale attività

30.000

totale passività e PN

30.000

 

Autore: Steve Round

Condividi questo articolo su

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.