Penale per estinzione mutuo

Un facile percorso per conoscere la penale da pagare in caso di estinzione anticipata del mutuo

Quella delle penali o commissioni da pagare alle banche per estinguere anticipatamente il mutuo è un’altra complicatissima vicenda, tipicamente italiana, che sta comportando non poche difficoltà alla clientela bancaria ed anche agli stessi operatori delle aziende di credito.

Per sapere l’importo delle commissioni (c.d. “penali”) da applicare all’estinzione anticipata del mutuo è infatti necessario orientarsi all’interno di un dettato normativo che definire “contorto” ed “oscuro” è riduttivo.

Eppure era apprezzabile la volontà del legislatore di mettere un freno (in particolare con il decreto n. 7/07 e la legge n. 40/07) alla discutibile abitudine delle banche di far pagare alla propria utenza costi altissimi per l’uscita in anticipo dal debito contratto, così da continuare ad incassare gli interessi prestabiliti e soprattutto evitare possibili fughe del mutuatario verso altri sportelli meno onerosi.

Ma ciò che poteva essere realizzato con poche e semplici norme, di facile lettura ed applicazione, è stato nel nostro Paese come al solito disposto con un’intricata serie di regole che, lungi dal chiarire in modo trasparente le penali da sopportare, genera solo confusione e – conseguentemente – frequenti contenziosi tra gli istituti di credito ed i loro clienti.

Peraltro tali regole solo in alcune occasioni hanno completamente annullato le commissioni di estinzione, limitandosi in generale a porre dei paletti alla loro entità.

Per venire incontro a tutti, utenti e addetti ai lavori, forniamo il seguente semplificato percorso, mediante il quale, rispondendo esattamente a poche domande sulle caratteristiche del mutuo da estinguere, è possibile giungere facilmente all’importo della penale cercata, che, ricordiamo, potrebbe anche essere uguale a zero.

Ovviamente abbiamo messo tutto il nostro impegno nella realizzazione del percorso suddetto, ma è sempre bene chiedere all’istituto erogante l’esatta misura della penale da pagare ed informarsi di conseguenza sulla sua conformità legale. Pertanto Studiamo.it esclude qualsiasi sua responsabilità per eventuali danni derivanti dall’uso del percorso.

Autore: Steve Round

Condividi questo articolo su

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.