ER: i medici che appassionano

Una riflessione sul serial ER – medici in prima linea

ER negli USA è da qualche anno il più grande successo televisivo, da noi in Italia è uno dei serial di punta del palinsesto TV.

Quando i produttori di ER hanno deciso di puntare su questo telefilm ambientato a Chicago, avranno sicuramente avuto dei seri dubbi sulla sua riuscita presso il pubblico. Dubbi legittimi, se si pensa che un serial di ambientazione medico-ospedaliera non era certo un’idea originale (il primo fu il addirittura il “dr. Kildare” negli anni ’60).

Tuttavia l’investimento ha dato i frutti sperati e, dopo anni di programmazione, ER non subisce la minima flessione di ascolti. Il motivo di tale successo è da ricercare nella particolarità della sceneggiatura, che esula dalle regole ordinarie alle quali si sono sempre attenute le trame dei serial TV: ed ER rompe decisamente con queste convenzioni.

Le vicende di ER rappresentano un susseguirsi di colpi di scena imprevedibili e spesso indesiderati.

Quanto più ci si appassiona ad un personaggio, tanto più si rischia di perderlo da una puntata all’altra. Non ci sono certezze, né si possono fare previsioni sull’evoluzione futura del telefilm. Ed è proprio questo metodo di sceneggiatura così originale che, con molta probabilità, colpisce maggiormente il pubblico televisivo ed appassiona i fans di ER in tutto il mondo.

Tags: ,

Autore: Steve Round

Condividi questo articolo su

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.