Costruiamo programmi in excel senza celle con errori

Vediamo come eliminare da excel la brutta indicazione di errore (#DIV/O!)
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Excel è sicuramente uno dei migliori, più utilizzati e completi programmi della Microsoft. Con Excel si può fare davvero di tutto, perché l’elasticità delle sue formule e delle elaborazioni che con esse si possono realizzare permette di costruire i più svariati e complessi programmi di trattamento dei dati.

Per queste sue potenzialità è particolarmente apprezzato di chi, come me, utilizza excel per semplificare in semplici algoritmi realtà apparentemente complicate: ne sono un lampante esempio, tra gli altri, i programmi in excel per il calcolo delle imposte che potete trovate facilmente navigando tra le pagine di Studiamo.it

Se anche a voi capita spesso – per lavoro o per diletto – di costruire programma in excel, avrete capito a cosa mi riferisco quando parlo della segnalazione di errore (#DIV/O!) che appare nelle celle in tutti i casi in cui una formula restituisce un errore.

L’esempio più frequente è quello ove la formula effettua una divisione per zero (che, come sanno bene i matematici, non è ammessa), ad es. 98/0, per effetto della quale appare nella cella del risultato l’indicazione di errore sotto riportata (nel calcolo della media ponderata).

errore excel

A me personalmente costruire programmi in excel che, in conseguenza dei dati immessi, potrebbero evidenziare una o più indicazione del tipo (#DIV/O!) dà particolarmente fastidio. Tant’è che in Studiamo.it trovate moltissimi programmi in excel (anche interessanti), ma difficilmente qualcuno di essi fornisce, come risultato dei calcoli, l’errore in questione.

Allora come si fa ad eliminare l’errore (#DIV/O!) ? O meglio come si fa a far sì che l’indicazione di questo errore non appaia sullo schermo del programma excel ?

Facciamo questo esempio:

errore di excel

Come risolvere il problema, facendo in modo che – anche quando non sono inseriti dati – la segnalazione di errore non venga mostrata?

Con la seguente formula:

=SE(VAL.ERRORE(XXX);O;XXX)

in cui XXX è la formula originaria che fornisce l’indicazione di errore (nel ns. esempio D3/D4).

La stringa sopra riportata non dice altro che questo: se la formula immessa fornisce errore scrivi zero al posto dell’indicazione di errore (#DIV/O!), altrimenti scrivi il risultato (corretto) della formula.

Ovviamente al posto dello “scrivi zero” si può mettere qualsiasi altra annotazione: per es. “non scrivere niente”, cosa che si ottiene facilmente sostituendo allo zero della nostra formula le virgolette (“”) con nulla dentro, variando la formula in questo modo =SE(VAL.ERRORE(XXX);””;XXX).

Nel nostro esempio di cui sopra avremo:

errore di excel risolto

Spero che la spiegazione vi sia stata di aiuto per migliorare, sia pure solo esteticamente, i vostri programmi in excel.

Autore: Steve Round

Condividi questo articolo su

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.