Quanto durano gli oggetti (e le cose in genere)?

La statistica ci dice qual è la speranza di vita di qualsiasi cosa (oggetti, mode e cicli)

Pochi sanno che la statistica permette anche di conoscere il futuro ed in particolare la durata di un oggetto qualunque (oppure di un periodo o ciclo specifico: ad es. la durata di una carica elettiva).

Chiaramente con un certo livello di probabilità e per cose che non hanno un termine certo o comunque molto probabile (ad esempio la vita umana o degli animali).

Vediamo quindi come è possibile prevedere il tempo di sopravvivenza di una cosa qualsiasi.

La formula è molto semplice e si basa sulla durata precedente dell’oggetto, ipotizzando che esso si trovi attualmente nella sua lunga fase di vita centrale.

Eccola:

durata futura della cosa =

compresa tra un minimo
durata passata x [(100 – p)/(100 + p)]

ed un massimo
durata passata x [(100 + p)/(100 – p)]

dove p = livello di probabilità o attendibilità (in %) che vogliamo attribuire alla previsione

Un esempio chiarirà meglio il calcolo.

Poniamo che io abbia da 15 anni un vaso grandissimo in giardino e voglia stimarne la vita futura con una probabilità (o meglio un’attendibilità) dell’80%.

Applicando la nostra formula saprò che il mio vasone durerà ancora un tempo che va da un minimo di un anno e mezzo circa ad una max di 135 anni! Infatti:

min
15 x (100–80)/(100+80) = 1,67

max
15 x (100+80)/(100–80) = 135

Divertitevi a calcolare, con una data probabilità, la vita residua della casa in cui abitate o semplicemente dell’armadio o del tavolino. Potete anche prevedere gli anni (mesi?) di durata dell’allenatore della Juve o dell’Inter, oppure del vostro telefilm preferito.

Per fare un esempio banale: nel momento in cui scrivo questo articolo Enrico Letta ha da 3 mesi l’ingrato compito di salvare l’Italia in qualità di Capo del Governo (mansione che peraltro svolge tra mille difficoltà, a causa di alcuni gruppi politici). Applicando la formula ad un livello di probabilità dell’80% viene fuori che il nostro Presidente del Consiglio sopravvivrà in questa carica per un tempo compreso tra i 10 giorni (!) e poco più di 2 anni. Buon lavoro Enrico!!!

Infine, per chi non ama le formule, ecco un programma on line che calcola la durata residua di qualunque cosa.
E’ sufficiente inserire:

  • la durata passata dell’oggetto in qualsiasi unità di misura (anni, mesi, giorni, …)
  • il livello di probabilità desiderato scegliendolo tra quelli proposti nel menu a tendina

Il programma restituisce la vita residua (nella stessa unità di misura del dato inserito) tra un minimo ed un massimo.

Autore: Steve Round

Condividi questo articolo su

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.