Condominio: manuale d’uso

Le regole del condominio ad uso di partecipanti ed amministratori

I documenti del condominio

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Registro di anagrafe condominiale

Contiene le generalità dei singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento (affittuari o conduttori), comprensive del codice fiscale e della residenza o domicilio, i dati catastali di ciascuna unità immobiliare e tutte le informazioni relative alle condizioni di sicurezza.

Registro dei verbali delle assemblee

In questo Registro sono annotate:

  • le eventuali mancate costituzioni dell’assemblea
  • le deliberazioni e le brevi dichiarazioni rese dai partecipanti che ne hanno fatto richiesta

Al Registro è allegato il Regolamento di condominio, se esistente.

Registro di nomina e revoca dell’amministratore

Vi sono annotate, in ordine cronologico, le date della nomina e della revoca di ciascun amministratore del condominio, nonché gli estremi del decreto in caso di provvedimento giudiziale.

 

Registro di contabilità

E’ il registro in cui sono annotati, in ordine cronologico ed entro trenta giorni da quello di effettuazione, i singoli movimenti in entrata ed in uscita. Può essere tenuto anche con modalità informatizzate.

Regolamento del condominio

E’ obbligatorio quando il numero dei partecipanti al condominio è superiore a dieci.

Contiene, oltre le tabelle millesimali, le norme circa l’uso delle cose comuni e la ripartizione delle spese, secondo i diritti e gli obblighi spettanti a ciascun condomino, nonché le norme per la tutela del decoro dell’edificio e quelle relative all’amministrazione.

Può essere formato (o revisionato se già esistente) per iniziativa di ciascun partecipante.

Le norme del Regolamento non possono in alcun modo menomare i diritti di ciascun partecipante, quali risultano dagli atti di acquisto e dalle convenzioni, né derogare alla norme civilistiche.

Nel Regolamento non può essere vietato il possesso di animali domestici.

E’ allegato al Registro dei verbali delle assemblee.

Preventivo delle spese annuali

Con il bilancio preventivo si fornisce ai partecipanti al condominio una stima delle spese da sostenere per l’anno seguente, con la relativa ripartizione tra ciascuno di essi.

Rendiconto condominiale annuale

Elenca le voci di entrata e di uscita ed ogni altro dato inerente alla situazione patrimoniale del condominio.

Specifica anche i fondi disponibili e le eventuali riserve, che devono essere espressi in modo da consentirne l’immediata verifica.

Va approvato dall’assemblea condominiale entro centottanta giorni dall’anno cui si riferisce.

Si compone di:

  • un registro di contabilità
  • un riepilogo finanziario
  • una nota sintetica esplicativa della gestione, con l’indicazione dei rapporti in corso e delle questioni pendenti

Autore: Steve Round

Condividi questo articolo su

10 Commenti

  1. ciao, nel file dei riparti per scale e ascensori, il valore “Valore dell’unità immobiliare” si riferisce ai millesimi o al valore economico? Grazie

    Rispondi al Commento
    • Però sarebbe il caso di leggerlo l’articolo prima di fare domande che lo riguardano.

      Rispondi al Commento
      • Inizio pagina 4:
        “le spese sono sostenute dai partecipanti al condominio in proporzione al valore della proprietà di ciascuno (cioè della sua quota millesimale), salvo diverso accordo”.

        Rispondi al Commento
  2. Tra le voci in elenco non ho trovato quello riguardante la ripartizione del riscaldamento e le spese per il consumo dell’acqua.

    La mia richiesta di chiarimento era questa:
    Ho in affitto un magazzino presso un condominio ma non ho i tubi dell’acqua, tentomeno un singolo rubinetto.
    Essendo magazzino non utilizzo il riscaldamento anche se è presente un termosifone.
    Tra le spese elencate però c’è il consumo dell’acqua ed il riscaldamento, oltre naturalmente le pulizie delle scale che non utilizzo (il magazzino è esterno e l’accesso avviene tramite una claire).
    Come posso oppormi al pagamento in toto delle “utenze” addebitatemi?
    Grazie per l’attenzione.
    Caterina

    Rispondi al Commento
  3. ho trovato il vs. sito interessante e serio. bravi!!!! Ma desidero, se possibile, chiederVi: l’amm.re, per gli adempimenti fiscali, ha diritto ad un ulteriore compenso?

    Rispondi al Commento
  4. per la validità dell’assemblea è necessario 1/3 dei proprietari (teste) se il numero è frazionato es. 16,33, debbo aspettare che siano 17 o bastano 16 proprietari? grazie

    Rispondi al Commento

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.