Economia aziendale e partita doppia: programma di creazione scritture contabili

Un software per creare le registrazioni o scritture contabili

Con il programma gratuito offerto da Studiamo.it è possibile contabilizzare facilmente le più frequenti operazioni di gestione aziendale.

Si tratta di un software in excel semplice ed intuitivo (cui abbiamo dato il nome di “generatore” di registrazioni contabili), in grado di fornire un valido aiuto per l’apprendimento della contabilità aziendale.

Il nostro generatore di scritture contabili è quindi rivolto soprattutto agli studenti degli istituti tecnici, che sono messi in condizione di risolvere velocemente i loro problemi di contabilità ed economia aziendale, e che possono pure, in maniera semplice ed efficace, comprendere una volta per tutte le faticose regole di registrazione in partita doppia.

Tuttavia il programma è sicuramente utile anche agli addetti ai lavori, cioè a coloro che già conoscono la contabilità, perché questi hanno ora a disposizione uno strumento automatico in grado di rinfrescare loro le vecchie conoscenze contabili, dirimendo altresì eventuali dubbi su specifiche operazioni aziendali da contabilizzare.

 

Il programma è molto semplice da usare: è sufficiente seguire i seguenti 3 passi (o step).

1)      Cliccare sul bottone relativo all’operazione contabile di cui si vuole conoscere l’esatta scrittura o registrazione.

Le operazioni preimpostate sono:

– vendite e acquisti

– incassi e pagamenti

– liquidazione e pagamento stipendi

– liquidazione Iva

– vendita o dismissione di immobilizzazioni

– sconto di cambiali o anticipo di fatture

– accensione e rimborso di finanziamenti

2)      Inserire gli importi monetari all’interno delle celle bianche ed in corrispondenza dei conti da valorizzare.

E’ il punto più difficile, perché richiede un po’ di conoscenza della materia e di ragionamento (nonché di buon senso) da parte dell’utente.

Tuttavia questo lavoro di imputazione delle somme è facilitato dalle segnalazioni del “semaforo”, il quale resta rosso finché non c’è la classica quadratura tra Dare e Avere e diventa invece verde, indicando la relativa scrittura contabile, quando tale quadratura è raggiunta.

L’importo della squadratura contabile, da sistemare per ottenere la scrittura, è indicato nella parte bassa del foglio, laddove compare la scrittura una volta quadrato il Dare e Avere

3)      Leggere e comprendere la scrittura ottenuta, anche per controllare la corretta imputazione delle somme ai singoli conti.

La registrazione contabile elaborata dal programma è infatti giusta solo nella misura in cui le imputazioni alle singole voci di conto sono corrette.

Completata una scrittura contabile si può passare alla registrazione successiva cliccando su “Cancella dati” per azzerare i valori.

Un discorso a parte meritano le operazioni riguardanti i ratei ed i risconti, per le quali il programma rinvia ad altra scheda (frutto di un nostro precedente lavoro, con un suo software autonomo) che deve essere compilata con l’inserimento dei seguenti dati:

a)      scelta tra incasso/ricavo o pagamento/costo

b)      scelta tra incasso o pagamento anticipato (risconto) o posticipato (rateo)

c)      importo da incassare o pagare

d)      data inizio periodo interessato, ovvero data dell’anno precedente

e)      data fine periodo interessato, ovvero data dell’anno successivo

f)        data di fine anno precedente (per es. 31/12/08), da inserire per motivi tecnici legati alla correttezza dei calcoli (ed una sola volta per ciascun anno)

Facciamo un esempio pratico riferito ad un’operazione di vendita, volutamente complesso per capire meglio il meccanismo del programma.

Si vendono euro 101.000 di prodotti finiti (Iva al 20%) + si incassano euro 2.000 (Iva sempre 20%) di ricavi accessori. In sede di emissione della fattura si concede uno sconto di euro 1.000.

Pagamento: euro 30.000 erano già stati anticipati al momento dell’ordine, euro 5.000 in contanti, euro 15.000 mediante assegno, euro 10.000 con rilascio di cambiali ed infine, per il residuo (euro 62.400), si concorda un pagamento a 60 gg. data fattura.

L’inserimento degli importi per la suddetta operazione di vendita è il seguente:

Inserire importi nelle celle bianche

Denominazione del conto

62.400,00

Clienti

5.000,00

Cassa

15.000,00

Banca/Poste

10.000,00

Cambiali attive

30.000,00

Acconti incassati

1.000,00

Sconti passivi

 

 

101.000,00

Vendite/Prestazione di servizi

20.400,00

Iva a debito

 

Spese rimborsabili

2.000,00

Ricavi accessori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mentre la registrazione contabile risultante è:

Dare                                                   Avere

Clienti

 

 

62.400,00

Totale Dare

Cassa

 

 

5.000,00

Banca/Poste

 

 

15.000,00

Cambiali attive

 

 

10.000,00

Acconti incassati

 

 

30.000,00

Sconti passivi

 

 

1.000,00

 

 

 

 

123.400,00

 

A

Vendite/Prestazione di servizi

101.000,00

Totale Avere

 

A

Iva a debito

20.400,00

 

 

 

 

 

A

Ricavi accessori

2.000,00

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

123.400,00

Programma liberamente fruibile, ma di cui è severamente vietato il commercio.

Non ci rimane che augurarvi un “felice apprendimento”, ma anche, permetteteci, un buon divertimento !

Articoli correlati:

* Ratei e Risconti senza segreti – programma di calcolo

* Corso di Contabilità aziendale

Come sempre abbiamo messo tutto il nostro impegno nella realizzazione del programma, ma esso rimane un prodotto con scopi esclusivamente scolastici e quindi ci esoneriamo da qualsiasi responsabilità per eventuali danni derivanti dal suo uso

Autore: Steve Round

Condividi questo articolo su

3 Commenti

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.