La Formula dell’Amore

Quanto è stabile la relazione con la persona amata?

Pochi sanno che l’Amore tra due persone può essere espresso mediante formule matematiche.

Di formule che sintetizzano l’Amore in numeri ce ne sono addirittura tante, perché più di un matematico si è cimentato nel tentativo di trasformare i complessi meccanismi dell’attrazione e del desiderio in numeri ed equazioni.

Tra tutte queste formule abbiamo scelto quella di Donn Byrne, psicologo sociale alla State University of New York di Albany, negli Stati Uniti, perché sufficientemente comprensibile e di facile lettura.

La formula dell’Amore di Byrne è la seguente:

1,7 x (a) + 1,5 x (b) + 1,5 x (c) +1,5 x (d) + 1,3 x (e) = (S)

Nell’equazione sopra riportata i simboli tra parentesi hanno il significato di seguito indicato:

(a) è la misura dell’attrazione verso il partner
(b) quantifica il piacere psicologico nello stare in sua compagnia
(c) esprime il desiderio di intimità che si prova quando si sta con la persona amata
(d) è il bisogno di essere accettati dal partner
(e) è la quantificazione della paura di essere abbandonati da questa persona
(S) può rappresentare di conseguenza la forza, l’intensità dell’Amore verso il partner.

Dando un voto da 1 a 10 a ciascuna della suddette variabili si ottiene un valore (S) che va confrontato con lo stesso valore elaborato però con riferimento all’amico o all’amica più importante, anziché considerando la persona di cui si è innamorati. Maggiore è la differenza tra i due punteggi totali (con un minimo di 15 punti) e più l’amore verso il partner è vero e duraturo.

 

Comunque la formula dell’Amore è più facile ad applicarsi che a spiegarla.

A tale scopo abbiamo preparato il seguente programma con cui potete divertirvi a calcolare quanto è vero e stabile il rapporto che avete con la persona amata.

Ricordate che è più di un gioco, perché come detto l’algoritmo proposto è basato su una serissima formula matematica.

Adesso divertitevi con il nostro programma sull’Amore.

Cliccate nelle celle bianche e scegliete dal menu a tendina la valutazione più adeguata.

Autore: Steve Round

Condividi questo articolo su

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.