Compagnia del mare

La solitudine di Franco Pastore

Volti stanchi
tagliati dalla vita,
sorrisi che si nascondono
tra le parole:
inutili rosari
pronunciati a caso,
lontani dalla mente
e poi dal cuore.
Compagni di vita
tra il cemento e il mare!
Pensieri che si perdono
all’orizzonte,
tra l’urlo dei gabbiani
e la risacca.
Tra i riverberi del sole,
riccioli di schiuma
sulla sabbia scura;
vacilla l’animo
e…confuso si spaura.
Tra la folla sparuta,
odi una voce amica
che ti saluta.

Autore: Franco Pastore

Condividi questo articolo su

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.