Li risiede

Di rara potenza espressiva la poesia di Dormouse

Si, mia luna, in te
c’è una sorta di magia.
Quel bianco barlume che
tal luce emana da sembrar follia,
perché non depone le armi e
per una notte il sole abbraccia.
Forse tutto potrebbe rinascere,
immagini di un giglio
in un deserto di rocce
a portar scompiglio.

Li forse risiede, in sella
al suo maldestro destriero,
a donar la rosa stella
con far timido e fiero.
Davvero fin li dobbiam volare
se di effimera effusione
vogliamo i nostri occhi bagnare
con cotanto velo di passione?
Le nuvole danzano in preda a visione,
possono tradurre un indomabile emozione.

“Non cercar in disperati lidi
ciò che dentro possiede.
Nella dolce follia che danza in volo
il re rosso risiede.”

Tags:

Autore: Dormouse

Condividi questo articolo su

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.