Qual è il modo più conveniente di comprare un telefono cellulare

Non sempre sottoscrivere l’abbonamento con un operatore è il modo più furbo per avere un cellulare

Ci sono 2 modi per avere un telefono cellulare che ci piace:

  1. fare l’abbonamento con un operatore che ce lo offre (diciamo) gratuitamente come “regalo” dell’abbonamento stesso, al costo di un canone mensile comprendente un certo tot di telefonate, sms e traffico internet (eventualmente anche con il pagamento di un anticipo)
  2. comprandolo direttamente dal venditore di cellulari, senza alcun abbinamento con eventuali piani tariffari, e sottoscrivendo successivamente – e separatamente dall’acquisto – un abbonamento con l’operatore, comprendente un certo tot di telefonate, sms e traffico internet (oppure, il che è lo stesso, acquistando una ricaricabile senza fare abbonamenti)

In questo nostro articolo vogliamo capire, confrontandoli, quale dei 2 modi d’acquisto di un cellulare è più conveniente, cioè quale delle due possibilità alla fine ci costa meno: se quella che prevede subito la sottoscrizione di un piano tariffario, obbligatorio per un certo numero di mesi, o l’altra più semplice mediante la quale si compera il cellulare e poi, a parte, si sottoscrive un abbonamento (o si acquista una tessera liberamente ricaricabile).

Per fare il confronto e risparmiare quindi soldi quando si vuole comprare un nuovo telefono cellulare, offriamo un programma gratuito in excel di facile utilizzo, il quale, inserendo pochissimi dati, ci dice subito quale modalità di acquisto è la migliore (e meno costosa).

I dati da inserire nelle celle bianche del programma (le uniche non bloccate) sono i seguenti:

  • per il caso della sottoscrizione di un abbonamento obbligatorio
    • il canone mensile di abbonamento al piano tariffario (comprendente il costo del telefono)
    • l’importo dell’eventuale anticipo
    • il numero di mesi vincolanti, cioè i mesi per i quali è obbligatorio il pagamento del canone (il dato è necessario, altrimenti il software non gira)
  • per il caso di acquisto separato del telefono dal venditore
    • il prezzo del telefono
    • il costo mensile dell’abbonamento successivamente sottoscritto con l’operatore (altrimenti il telefono non funziona) oppure, per chi sceglie quest’altra possibilità, la ricarica media mensile del telefono (infatti l’abbonamento non è mai obbligatorio nel caso in cui si possiede già il telefono e, ai fini del nostro programma, il costo mensile di abbonamento o quello di ricarica è indifferente)

Concluso l’inserimento dei dati, il software ci dice immediatamente qual è il metodo d’acquisto del cellulare più conveniente, tra quello con operatore o l’altro senza sottoscrizione obbligatoria dell’abbonamento, ed inoltre ci fornisce una  serie di calcoli molto interessanti.

Per esempio inserendo i seguenti valori:

Acquisto del telefono cellulare con operatore

(acquisto a parte del cellulare e successivo contratto con l’operatore)

Costo al mese

€ 25,00

Anticipo (eventuale)

€ 99,00

numero minimo di mesi da pagare

30

Acquisto del telefono cellulare senza operatore

(acquisto a parte del cellulare e successivo contratto con l’operatore)

Prezzo di acquisto del solo cellulare

€ 500,00

Costo dell’abbonamento mensile con l’operatore o della ricarica media mensile

€ 8,00

abbiamo che è molto più conveniente l’acquisto del telefono e la successiva sottoscrizione, a parte, di un abbonamento (o ricarica telefonica).

Questo risultato sconfessa palesemente tutti quelli che, pur di avere un telefono di nuovissima generazione, sottoscrivono onerosi abbonamenti senza una preventiva e adeguata riflessione.

Per concludere un’ultima considerazione.

Molti, dopo aver letto questo nostro articolo, diranno: “Sì, tutto ciò è molto bello, ma la sottoscrizione di un abbonamento è anche una forma di rateizzazione del prezzo di acquisto del telefono cellulare, visto che i nuovi cellulari hanno un prezzo sempre molto elevato e non tutti possono permettersi di pagare, in unica soluzione, un prezzo così caro”.

Ebbene cari amici vi dico che, anche considerando tale aspetto, può essere comunque più vantaggioso prendere un piccolo prestito in banca e comprare il telefono cellulare pagandolo tutto e subito, piuttosto che sottoscrivere un abbonamento vincolante (le banche, quando si parla di somme pari a 500/600 euro, dovrebbero concedere il mini-prestito quasi a tutti, pure in questo periodo).

Anche tenendo conto degli interessi sul finanziamento bancario, la soluzione consistente nell’acquisto diretto del telefono cellulare rimane spesso la più vantaggiosa.

Infatti la rata mensile del prestito è spesso più economica di quella dell’abbonamento, la quale ultima comprende: la sottoscrizione del piano tariffario, in ogni caso una forma di finanziamento per l’acquisto del cellulare, il profitto dell’operatore telefonico e, da ultimo, la commissione al negozio che è riuscito a collocare l’abbonamento!

 

Acquisto del telefono cellulare con operatore

(abbonamento con l’operatore che offre il cellulare)

Confronto tra le 2 modalità di acquisto

Costo al mese

€ 25,00

E’ maggiormente conveniente…

Anticipo (eventuale)

€ 99,00

…l’acquisto del telefono cellulare senza operatore

numero minimo di mesi da pagare

30

Infatti l’equilibrio dei costi si avrà dopo il seguente numero di mesi dall’acquisto:

23,59

Acquisto del telefono cellulare senza operatore

(acquisto a parte del cellulare e successivo contratto con l’operatore)

Mentre, alla scadenza del vincolo contrattuale con l’operatore che ha regalato il telefono, avremo:

Prezzo di acquisto del solo cellulare

€ 500,00

Costo del cellulare con operatore

€849,00

Costo dell’abbonamento mensile

o della ricarica media mensile

€ 8,00

Costo del cellulare senza operatore

€740,00

content_confronti acquisto cellulare

Ecco il programma gratuito. Buon divertimento !!!

Autore: Steve Round

Condividi questo articolo su

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.