Tasso legale: mai così in basso

Ecco i dati storici del tasso di interesse legale

Dal primo gennaio 2015 è variato – per effetto del consueto decreto ministeriale – il tasso di interesse legale, ovvero il tasso applicabile sostanzialmente in tutti i casi in cui le parti non fissano un tasso di interesse c.d. “convenzionale”.  Oppure in tutti i casi in cui il tasso convenzionale viene annullato in sede di contenzioso, come per es. quando il giudice ne riconosce il carattere usurario.

Quello che colpisce del nuovo saggio legale, in vigore per tutto il 2015, è la sua ridotta misura: 0,50% su base annua. Mai nella storia del nostro Paese il tasso legale era stato fissato così in basso dalle disposizioni normative. Segno evidente, se ce ne fosse ancora bisogno, che il periodo economico che stiamo vivendo è del tutto eccezionale e completamente diverso dai precedenti momenti di crisi già vissuti.

La storia economica mondiale insegna che dopo la crisi viene sempre la ripresa: speriamo bene! E speriamo soprattutto che questa ripresa non tardi ad arrivare, altrimenti sarebbe inutile per la maggior parte delle persone!

Ritornando al saggio legale, speriamo di farvi cosa utile pubblicando la seguente tabella con la cronologia di tutti i saggi legali applicati nei diversi anni. Vi ricordiamo comunque che in questa pagina di Studiamo c’è un interessante programma in excel per il calcolo degli interessi legali, il quale vi permette anche di aggiornare – per il futuro – i tassi legali via via in vigore.

tassi legali

Ciao a tutti

Autore: Steve Round

Condividi questo articolo su

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.