Manuale delle Associazioni Sportive Dilettantistiche

I benefici fiscali e gli adempimenti delle Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD)

Introduzione

In questo sintetico e facilmente leggibile Manuale vedremo quali sono gli adempimenti da osservare per costituire e gestire le Associazioni Sportive Dilettantistiche (in sigla A.S.D.), nonché per beneficiare degli importanti benefici fiscali previsti per questi particolari enti.

Il Manuale si divide nelle seguenti parti:

  1. Costituzione delle Associazioni Sportive
  2. Benefici fiscali – art. 148, co. 3, del TUIR
  3. Benefici fiscali – regime agevolato (legge n. 398/91)
  4. Benefici fiscali – art. 25, co. 2, della legge n. 133/99
  5. Esoneri e adempimenti contabili

 

Le Associazioni Sportive Dilettantistiche (A.S.D.) sono considerate dal legislatore fiscale “enti non lucrativi” o “enti non commerciali” ed in quanto tali sono previste a loro favore, come vedremo, delle significative agevolazioni di carattere tributario, con la conseguenza che le Associazioni sportive hanno la possibilità di risparmiare importi considerevoli sulle imposte dovute.

Per avere questi importanti risparmi di imposta le Associazioni sportive devono però possedere alcune caratteristiche, a cominciare dal momento della loro costituzione.

Pertanto nel nostro Manuale delle Associazioni sportive vedremo innanzitutto la costituzione di tali enti e quali aspetti è bene tenere presente durante questa fase, per non lasciarsi scappare le agevolazioni fiscali cui le Associazioni sportive hanno diritto.

Poi approfondiremo in modo semplice e schematico i benefici fiscali e la facilitazioni tributarie della Associazioni, nonché i requisiti, le modalità e gli adempimenti da rispettare affinché si possa godere delle agevolazioni, fiscali e procedurali, previste per il settore.

Autore: Steve Round

Condividi questo articolo su

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.